Sei un addetto stampa o un rivenditore Airoh?

Iscriviti all’area riservata per avere sempre il materiale di cui hai bisogno.

Holcombe 1200x640
Letto 100 volte

Airohriders grandi protagonisti a Pontremoli

AIROH HELMETS ha proposto un grande weekend di enduro in occasione del terzo round dei Campionati Assoluti d’Italia, andato in scena a Pontremoli (MS) e valido come quarta gara della stagione. Talento, velocità e grande classe, sono le caratteristiche che contraddistinguono l’inglese Steve Holcombe (Beta), quattro volte Campione Mondiale (E3 2016, 2017 EnduroGP, 2018 E3 e EnduroGP) e vincitore del tricolore assoluto 2018. In testa a Holcombe da quattro anni ci sono gli Aviator AIHOR HELMETS, gli integrali numeri 1 dei campionissimi del motocross e dell’enduro. Nato a Barnstaple in Inghilterra il 16.05.1994, Holcombe è arrivato in Italia nel 2015 scoperto dal team Beta di Jarno Boano, con cui ha sfiorato la vittoria del Mondiale Junior. Anche questo weekend Holcombe è stato grande protagonista in una gara caratterizzata dalla pioggia e dal fango, conquistando la seconda posizione della classifica assoluta nonostante le non buone condizioni fisiche e una caduta in una delle tredici prove speciali disputate lungo il percorso di 46 km da ripetere quattro volte. Insieme a Holcombe la classifica assoluta della gara di Pontremolii ha visto i piloti AIRHO HELMETS conquistare la quarta posizione con Thomas Oldrati (Honda-RedMoto), la quinta con Christophe Charlier (Honda-RedMoto), la sesta con l’italo-francese Antoine Méo (Honda-Redmoto), la settima con Rudy Moroni (KTM-Farioli), l’ottava con Davide Guarneri (Honda-RedMoto) e la decima con il cileno Benjamin Herrera (Beta). Nelle varie classi, la 250 4T è stata monopolizzata nelle prime quattro posizioni dai piloti AIROH HELMETS. Nell’ordine: Thomas Oldrati, Rudy Moroni, Davide Guarneri, Matteo Cavallo (Sherco-CH Racing). Terzo gradino del podio della 450 4T per Davide Soreca (Honda-Redmoto). Nella classifica riservata ai piloti stranieri seconda posizione per Holcombe, quarta per Charlier, quinta per Méo e sesta per Herrera. Nella classe Youth, riservata i giovani “Under 21”, bellissima seconda posizione per il bergamasco Manolo Morettini (KTM-Farioli).

Prossimo impegno agonistico nell’enduro per i piloti AIROH HELMETS sarà il GP del Portogallo in programma nella cittadina di Valpacos, a nord di Porto, il 3-5 maggio.

Redazione Airoh
Autore Redazione Airoh
Tags
lascia un commento