Sei un addetto stampa o un rivenditore Airoh?

Iscriviti all’area riservata per avere sempre il materiale di cui hai bisogno.

tc pietramurata
Letto 564 volte

Campionato del Mondo Motocross MXGP-MX2 GP#05-2017 Pietramurata - Italia

Pasqua con “sorpresa”. Jorge Prado vince il suo primo GP in carriera, Tony Cairoli tocca quota “settantanove”.

Il mondiale motocross è tornato in terra europea dopo le tre trasferte in Asia e Sud America e il suolo del circuito il “Ciclamino” di Pietramurata (TN) ha ospitato il quinto round di stagione.

Una Pasqua insolita per tutti gli appassionati di motocross che hanno assistito a gare emozionanti e decise sempre nelle ultime battute. Nella categoria riservata agli “under 23” è stato il giovanissimo spagnolo Jorge Prado (Red Bull KTM Factory Racing) ad aggiudicarsi la vittoria assoluta con il secondo posto conquistato nella prima manche l’affermazione in gara 2. Per il sedicenne si è trattato del primo successo in carriera, sia in manche che nella classifica assoluta.

Ma è stata ancora una volta la classe regina a farla da padrone dove Antonio Cairoli (Red Bull KTM Factory Racing) ha letteralmente mandato in visibilio tutti i presenti con una prestazione degna di passare negli annali del motocross mondiale come una delle migliori gare dell’otto volte campione del mondo. Dopo la “manche perfetta”, quando in gara 1 è scattato al comando delle operazioni e ha guidato indisturbato fino alla bandiera a scacchi, è stato in gara 2 che TC222 ha tirato fuori il meglio di se. Scattato al secondo posto, è stato vittima di una piccola scivolata alla seconda curva che lo ha costretto alla rimonta da oltre la ventesima posizione. Tony ha imposto alla gara un ritmo indiavolato e tutti i suoi avversari si sono dovuti inchinare alla velocità della sua KTM SX-F 450 condotta magistralmente fino alla seconda posizione finale che gli ha consegnato la vittoria del GP e l’abbraccio del pubblico italiano che lo ha sostenuto fino alla fine a gran voce.

Ancora una volta, il campionissimo siciliano  è stato capace di dimostrare al mondo intero quanto è possibile andare veloci in sella ad una moto da cross e sempre con un casco Airoh in testa.


Al settimo posto assoluto ha concluso il GP Jeremy Van Horebeek (Monster Energy Yamaha Racing Team) che ha preceduto Jeffrey Herlings (Red Bull KTM Factory Racing) che è riuscito a chiudere la gara all’interno della top ten.
 
Prossima gara:  23 aprile 2017 / GP  d’Europa –Valkenswaard

Redazione Airoh
Autore Redazione Airoh
Fotogallery
lascia un commento