Sei un addetto stampa o un rivenditore Airoh?

Iscriviti all’area riservata per avere sempre il materiale di cui hai bisogno.

2019 Internazionali D'Italia Champio
Letto 810 volte

Internazionali d’Italia Mantova, Cairoli e Prado Campioni

La terza ed ultima prova degli Internazionali D'Italia di Motocross si è disputata sul tracciato di Mantova, che ospiterà il sesto GP del mondiale il 12 Maggio

Nella classe MX1 assolo di Tim Gajser (HRC Honda) che è scattato davanti a tutti e ha mantenuto il comando fino alla fine dei 15 giri in programma, guidando sciolto e con grande ritmo. Secondo il francese Febvre (Yamaha Racing) mai in grado di impensierire lo sloveno. Tony Cairoli è partito a centro gruppo e ha rimontato bellamente fino al terzo posto. Un risultato che gli permette di laurearsi Campione degli Internazionali d’Italia dopo le tre prove disputate.

In MX2 al cancello grande partenza di Moreau (Kawasaki) che ha mantenuto il comando per 6 giri, prima di cedere il passo al fuoriclasse Jorge Prado (KTM) che ha vinto con 18 secondi di vantaggio su Moreau e 25” su Tom Vialle (RedBull KTM) apparso molto veloce qui al suo debutto stagionale.

Nel Supercross, nel sesto appuntamento della stagione a Minneapolis, Musquin arriva sul terzo gradino del podio ed ora è a soli 2 punti dalla vetta del campionato. Nella classe 250 Bailey finisce 9 e Covington 11.

Nella tappa di Budapest del SuperEnduro, Alfredo Gomez non ancora al 100% dopo l’infortunio subito in Germania ottiene un buon quarto posto.

 

Motocross Internazionali d’Italia a Mantova:

MX1

3. Antonio Cairoli (KTM)

MX2

1. Jorge Prado (KTM)

3. Tom Vialle (KTM)

Supercampione

1. Antonio Cairoli (KTM)

3. Jorge Prado (KTM)

6. Tom Vialle (KTM)

Classifica finale Internazionali dItalia

1. Antonio Cairoli (MX1)

1. Jorge Prado (MX2)

 

AMA Supercross a Minneapolis:

450SX Class
3. Marvin Musquin (KTM)

250SX Class

09. Jordan Bailey (Husqvarna)

11. Tomas Covington (Husqvarna)

 

SuperEnduro a Budapest:

Round 4
4. Alfredo Gomez (Husqvarna)

Redazione Airoh
Autore Redazione Airoh
Tags
lascia un commento