Airoh
#Race

Airoh domina la prima prova degli Assoluti D’Italia a Carpineti

06 luglio 2020

La stagione 2020 dell’Enduro ha finalmente preso il via con AIROH grande protagonista di una prima prova a dir poco strepitosa dei Campionati Assoluti d’Italia, andati in scena il 4-5 luglio a Carpineti (RE), cittadina emiliana situata a 562 metri di altitudine al confine dell’Appennino tosco-emiliano.
Una gara di due giorni (come saranno anche le restanti tre prove) dopo i cambi date dovuti all'emergenza Coronavirus: il secondo round l’1-2 agosto a Carsoli (AQ), il terzo il 3-4 ottobre a Breno (BS) e l’ultimo il 31 ottobre - 1 novembre ad Arma di Taggia (IM).


Per AIROH la gara di Carpineti è stata una grande partenza di stagione. Il percorso di 48 km caratterizzato da un fondo di pietre, sentieri e sottobosco lungo le pendici degli Appennini circostanti è stato ripetuto quattro volte sabato e tre domenica. Tre le differenti speciali con un totale di ben 19 prove cronometrate nella somma delle due giornate: Cross Test di 3,5 km, Enduro Test di 6 km, Extreme Test di 2 km.
AIROH ha letteralmente dominato le due giornate monopolizzando i podi della classifica Assoluta, della 250 2T, della 300 2T, della 250 4T e della classe Stranieri.


Sabato la classifica Assoluta ha visto nell’ordine: 1° Brad Freeman (Beta 300 2T), 2° Steve Holcombe (Beta 350 4T), 4° Thomas Oldrati (Honda-RedMoto 250 4T), 5° Antoine Magain (Sherco 250 4T), 6° Matteo Cavallo (Sherco 350 4T).
Domenica invece: 1° Oldrati, 2° Holcombe, 3° Cavallo. A questi va aggiunta la top ten conquistata da Daniel McCanney (Honda-RedMoto) con l’8° posizione e la 9° di Freeman 9°.


Nelle sette classi previste dai Campionati Assoluti d’Italia, AIROH ha centrato due splendide doppiette: ha vinto la 250 4T con Oldrati e la 450 4T con Cavallo.
Nella 300 2T Gianluca Martini (Beta) ha vinto il sabato, concludendo in seconda posizione domenica. Sempre nella 300 2T, Rudy Moroni (KTM) ha ottenuto un quarto e un terzo posto.
Nella Junior una vittoria sabato per il giovane Manolo Morettini (KTM 250 4T), purtroppo domenica fuori dalla top ten per un problema elettrico.
Nella Youth 125 2T buona prova anche per il giovanissimo Gabriele Pasinetti ,terzo sabato e secondo domenica.


Il prossimo appuntamento per i piloti AIROH dell’Enduro è la seconda prova dei Campionati Assoluti d’Italia, in programma a Carsoli (AQ) l’1 e 2 agosto.

Related