Airoh Area Riservata
#Race

Airoh grande protagonista negli Assoluti d’Italia Enduro a Carsoli

03 agosto 2020

I caschi integrali AIROH off-road sono nuovamente risultati i grandi protagonisti della seconda prova dei Campionati Assoluti d’Italia Enduro, disputata sabato 1 e domenica 2 agosto a Carsoli (AQ), cittadina situata al confine dell’Abruzzo con il Lazio, lungo la piana del Cavaliere a circa 600 metri di altitudine. Originariamente prevista dal calendario nazionale nel territorio della Franciacorta, la gara è stata perfettamente organizzata dal Moto Club Carsoli Enduro dopo la forzata rinuncia da parte del MC RS 77 di Passirano (BS) per l’impossibilità di garantire le normative sicurezza anti Covid-19. Il percorso di 47 km è stato ripetuto tre volte sabato e domenica con un totale di 18 prove cronometrate nelle due giornate così suddivise a passaggio: Enduro Test di 6.000 mt, Extreme Test di 3.000 mt, Airoh Cross Test di 4.000 mt.

Nella classifica assoluta i piloti AIROH hanno brillato con Brad Freeman, Steve Holcombe e Thomas Oldrati. Sabato Oldrati (Honda-RedMoto) ha chiuso con un più che positiva terza posizione, mentre Steve Holcombe (Beta) è finito quinto e Brad Freeman (Beta) ottavo nonostante una caduta nella terza Extreme Test in cui si è procurato una profonda ferita al braccio sinistro con ricovero in ospedale e intervento dei medici con dieci punti di sutura. L’infortunio ha purtroppo impedito a Freeman di prendere il via domenica. Il francese Antoine Magain (Sherco) ha chiuso undicesimo, Manolo Morettini (KTM-Farioli) dodicesimo, Matteo Cavallo (Sherco) tredicesimo, il neozelandese Hamish Mac Donald (Sherco) quattordicesimo. Domenica vittoria mancata d’un soffio per Holcombe a soli 1.81 dal miglior tempo, mentre Oldrati ha concluso terzo, Matteo Cavallo quarto, Antoine Magain nono, Daniel McCanney (Honda-RedMoto) dodicesimo, Manolo Morettini tredicesimo, Gianluca Martini (Beta) quindicesimo.

I risultati nelle classi: nella 300 ottima nuova prova di Rudy Moroni (KTM-Farioli) e Gianluca Martini (Beta), rispettivamente secondo e sesto sabato e terzo e secondo domenica. Nella 450 4T Matteo Cavallo, dopo la seconda posizione di sabato, domenica si è preso un’immediata pronta rivincita con una netta vittoria, confermando anche la leadership nella classifica di campionato. Classe Junior caratterizzata dalla splendida doppia vittoria del giovane pilota bergamasco Manolo Morettini (KTM-Farioli), che con i punti conquistati si è portato in terza posizione nella classifica di campionato a soli 9 punti dalla vetta.

Prossimo impegno agonistico per i piloti AIROH sarà la prima prova del Campionato Mondiale EnduroGP in programma il 18-20 settembre a Requista, Francia, mentre la settimana successiva si correrà il GP di Italia a Spoleto.

Related