Airoh Area Riservata
#Race

Airohrider a metà gara della Dakar 2021

09 gennaio 2021

La prima settimana di questa Dakar 2021 ha visto gli Airohriders affrontare le speciali più dure al mondo. Le ultime tappe saranno ancora più impegnative nella seconda settimana.

Ora l'obiettivo per gli Airohriders è spingere ogni giorno per arrivare al traguardo ed avanzare in classifica.

Sam Sunderland: “Un'altra lunga giornata, una speciale davvero, molto veloce. Ho fatto del mio meglio per raggiungere i ragazzi davanti, ma il loro ritmo era piuttosto alto e così ho finito per andare la maggior parte della tappa da solo, concentrandomi sul mio road book e cercando di garantirmi un arrivo sicuro prima del giorno di riposo. Questa prima settimana è stata buona, sono stato in grado di evitare il grande effetto yo-yo di essere in testa e poi giocare a recuperare rimanendo costante ogni giorno. Sembra anche che abbia dato i suoi frutti, perché nel complesso sono in una buona posizione e mi sento forte per la prossima settimana".

Pablo Quintanilla: “Oggi era l'ultimo giorno prima del giorno di riposo. È stata piuttosto dura, per lo più andando tra le dune e le valli. Dato che l'intera giornata è stata molto veloce, è stato difficile recuperare molto tempo dai primi. Sono contento di come ho guidato e felice che ora abbiamo un giorno di riposo. La prima settimana è stata buona, fortunatamente è andata senza problemi, mi sento bene e non ho avuto grandi cadute. Mancano ancora sei giorni, quindi c'è ancora molto da fare."

 

Dakar 2021, dopo la Stage 6

6. Sam Sunderland (KTM)

9. Lorenzo Santolino (Sherco)

10. Pablo Quintanilla (Husqvarna)

20. Jaume Betriu (KTM)

27. Rui Gonçalves (Sherco)

35. Harith Noah (Sherco)

 

credits: press.ktm.com; husqvarna-motorcycle.com and Sherco racing

follow: Airoh Helmet Racing

Related