Airoh Area Riservata
#Race

Airohriders tra i protagonisti nel primo round della WSBK ad Aragon

24 maggio 2021

Finalmente anche il WSBK, il Campionato del Mondo dedicato alle derivate di serie, ha preso il via.

Sul Motorland di Aragon, infatti, si è disputata la prima prova della stagione 2021 ed in pista sono scesi anche tanti Airohriders; da Andrea Locatelli, Campione del Mondo in carica della WSSP600 ed al debutto sulla Yamaha R1 ufficiale nella SBK, a Manuel Gonzalez e Maria Herrera per arrivare a Thomas Brianti, Kevin Sabatucci, Bruno Ieraci, Filippo Palazzi e Marco Gaggi nella classe 300. Ma anche nuovi piloti che sono entrati a far parte della grande famiglia Airoh: Danny Webb, per lui in realtà un ritorno piuttosto che una novità, lo spagnolo Marc Alcoba e l’ungherese Peter Sebastyen anche se quest’ultimo ha dovuto dare forfait a questo primo appuntamento. Non è sceso in pista neppure Alfonso Coppola a causa delle conseguenze dell’infortunio subito in occasione della gara del CIV di domenica scorsa a Misano e così, al suo posto, è stata chiamata Beatriz Neila, Campionessa in carica della Women’s European Cup che, sempre a Misano, aveva dominato il weekend in sella alla Yamaha R3 del Team Trasimeno. 

Nella classe regina, che è stata letteralmente dominata da Jonathan Rea con due vittorie ed una seconda posizione, ottimo il debutto per Andrea Locatelli che ha concluso tutte e tre le gare in programma in zona punti, collezionandone tanti quanti gli possono garantire la nona posizione in campionato.

Andrea Locatelli: "Sono abbastanza felice di aver concluso in P9. Per me, i primi giri sono difficoltosi e quindi ora abbiamo bisogno di lavorare su questo. Sicuramente le gare di oggi sono state complicate dalle condizioni di bagnato. A metà di Gara 2, ero veloce e la sensazione era molto buona. Nel complesso, ho imparato molto durante il fine settimana, con i ragazzi della squadra abbiamo fatto un ottimo lavoro. Oggi è uno di quei giorni in cui si può essere sfortunati o fortunati: se avessimo provato ad usare la gomma slick, avremmo avuto un’occasione per fare ancora meglio. Va bene così… Abbiamo perso questa opportunità, ma è solo il mio primo weekend di gara nel WorldSBK. Ho acquistato più fiducia sulla mia R1. Ora andiamo a Estoril e penso che questa pista possa essere buona per noi".

Nella WSSP600, Manuel Gonzalez è arrivato quinto al traguardo nella Race1 del sabato mentre domenica non è andato oltre l’undicesima piazza; sfortunati sia Danny Webb che ha dovuto dare forfait per il dolore dovuto alla frattura dell’avambraccio sinistro dalla quale non si è ancora recuperato, sia Marc Alcoba, caduto il sabato ma autore di una bellissima gara la domenica durante la quale ha lottato per la vittoria per buona parte della stessa, terminando poi in settima posizione.

Benissimo invece Maria Herrera che entrando sempre nei punti lascia Aragon con la seconda posizione nella speciale classifica del Challenge WSSP600.

Discorso differente nella WSSP300 dove gli Airohriders non hanno particolarmente brillato e dove il decimo e nono posto, rispettivamente al termine delle gare di sabato e domenica, risultano essere i migliori risultati del fine settimana.

Ad eccezione della WSSP300 che tornerà in pista nel weekend del 11-12-13 giugno a Misano Adriatico per il GP di San Marino, i piloti della classe regina e della 600 saranno già impegnati il prossimo fine settimana sul tracciato portoghese dell’Estoril.

 

follow: Airoh Helmet Racing

Related