Airoh Area Riservata
#Race

Imbattibilità che si estende a 3 gare per Jeffrey Herlings e Tom Vialle, Sardegna conquistata!

20 settembre 2021

MXGP di Sardegna: questo fine settimana ha avuto luogo il decimo Gran Premio del Campionato del mondo di Motocross 2021 a Riola Sardo.

 

MXGP

Jeffrey Herlings vince il 94° Gran Premio con il primo 1-1 del '21 e prende il comando del campionato mentre Jorge Prado chiude in 2° posizione per il suo quarto podio stagionale. Tony Cairoli è rimasto fuori dopo la brutta caduta nelle prove cronometrate.

Jeffrey Herlings: “Con gli infortuni di Tim e Tony è un modo triste di prendere questa tabella rossa. Non significa nulla al momento. So com'è l'infortunio, quindi spero che si rimettano in salute prima del prossimo GP. Ero veloce nelle prove cronometrate e quel primo holeshot è stata una grande sorpresa! Ho guidato per tutta la manche. Nella seconda manche sono partito dietro a Jorge ed ho provato a superarlo ma è stata dura. Molte volte ci ho provato e a cinque-sei giri dalla fine ci sono riuscito e ho guadagnato terreno. È stata una settimana perfetta ed ora continueremo a dare il massimo ed andare avanti. Abbiamo apportato alcuni miglioramenti all'inizio e siamo contenti per la squadra e per il lavoro che abbiamo svolto”.

Jorge PradoE' stato un GP molto positivo e sono felice. La seconda manche è stata molto dura quindi sapevo che questo weekend sarebbe stato importante. Mi aspettavo di fare quello che ho fatto oggi. Due buone manche. Stavo puntando all’ holeshot nella seconda manche e sono riuscito a tenere "The Bullet" a lungo alle mie spalle, ma poi ero stanco e ho dovuto cedere po', ed è passato! Ora guardiamo avanti, al GP di Germania”.

Tony CairoliDavvero una brutta giornata! Questa pista mi piace molto e cercavo un buon crono per una posizione favorevole al cancelletto, quando prima di un salto ho colpito il bordo pista con la pedana destra e mi è sfuggito il piede dalla pedana. Ho fatto una brutta caduta e mi sono abbastanza spaventato perché in un primo momento non avevo sensibilità agli arti. Nella clinica mobile hanno fatto tutti gli accertamenti e non hanno fortunatamente riscontrato alcun problema. Non ho potuto però correre le due manche e ora l’obiettivo è tornare presto al 100%”.

 

MX2

Tom Vialle ottiene 1-1 per la seconda volta quest'anno in MX2 e la quarta vittoria.

Tom Vialle: “Questa era la mia prima volta che correvo qui e mi è piaciuto molto il tracciato. Molti altri trascorrono qui l'allenamento invernale. Ho fatto due buone manche. La prima è stata dura perché Maxime era veloce ed era molto vicino, ma nella seconda sono ripartito bene e mi sentivo benissimo in pista con un buon passo. È davvero bello fare di nuovo un 1-1. Grazie alla squadra; abbiamo una buona velocità e stiamo costruendo un po' di slancio".

Isak Gifting: E' stato caldo e difficile oggi! Ma mi piace molto così come so che la mia forma fisica è buona e lo ho mostrato in entrambe le gare. Mi sono sentito benissimo in moto in entrambe le moto e penso che in gara due avrei potuto forse spingere per il quinto, ma non volevo correre rischi. Per me e per il team finire al quinto posto è un grande giorno. Ora non vedo l'ora di andare al Motocross delle Nazioni il prossimo weekend a Mantova."

Mattia Guadagnini: Non sono arrivati i risultati che volevo. Mi sentivo molto bene in pista, veloce, ma a otto minuti dalla fine della prima manche ho perso un po' di ritmo e la seconda posizione. Il terzo posto era comunque OK. In gara due ho fatto una caduta nel primo giro ed ho dovuto lottare per rimontare molte posizioni, poi però abbiamo avuto un problema e non ho potuto riavviare la moto. Peccato, anche perché oggi c’erano tanti miei tifosi, che ringrazio così come il team per il grande lavoro svolto”.

 

Motocross World Championship 2021, Round 10 – Riola Sardo (Italy)

MXGP
1. Jeffrey Herlings (KTM)

2. Jorge Prado (KTM)

MX2
1. Tom Vialle (KTM)

5. Isak Gifting (GasGas)

11. Mattia Guadagnini (KTM)

12. Rene Hofer (KTM)

16. Simon Längenfelder (GasGas)

19. Filip Olsson (Husqvarna)

30. Gianluca Facchetti (KTM)

31. Stephen Rubini (Honda)

32. Emil Weckman (Honda)

 

credits: press.ktm.com and gasgas press center

follow: Airoh Helmet Racing

Related