Airoh Area Riservata
#Race

L’AirohPinkShare domina in pista. Doppio full podio a Grobnik nella Woman’s Europen Cup

28 giugno 2021

La Woman’s Europen Cup è ormai una questione interna ad Airoh con le AirohPinkRiders che stanno letteralmente dominando il campionato.

A Grobnik, in Croazia, si sono tenute la 4° e la 5° prova, entrambi i podi sono stati completamente conquistati da Airoh grazie a Beatriz Neila, autrice anche della pole position, Sara Sanchez e Roberta Ponziani con le prime due che si sono scambiate le posizioni, una vittoria a testa, rispettivamente il sabato e la domenica.

A completare la festa poi, anche le bellissime prestazioni di Sara Cabrini e della cilena Isis Carreño che gravitano ormai costantemente ai margini del podio, cosi come di Arianna Barale, che dopo il lungo stop dovuto all’incidente dello scorso anno ed il rientro in pista in questa stagione, sta costantemente migliorando gara dopo gara.

Nella classifica di campionato perfetta parità tra le spagnole Beatriz Neila, la campionessa in carica, e Sara Sanchez che precedono l’italiana Roberta Ponziani; tra Bea e Sar     a una parità assoluta di vittorie e piazzamenti ed un finale di campionato incandescente!

Nella Cattedrale della Velocità, cosi è conosciuto dagli appassionati il circuito van Drenthe di Assen, Maria Herrera ha invece conquistato un punto al termine della gara della MotoE ed ora è dodicesima nella graduatoria mondiale.

“Sono partita bene e durante il primo giro ho subito guadagnato delle posizioni – ha dichiarato la forte pilotessa toledana – Sapevo bene che o rimanevo attaccata ai piloti davanti, oppure sarebbe stato molto difficile recuperare. Purtroppo con il vento che si è alzato durante la gara, in alcune curve mi era molto difficile muovere la moto nelle curve veloci e cosi ho perso contatto con il gruppo. Neppure le cadute che ho sofferto nel mondiale Supersport mi hanno aiutato perché ne porto ancora addosso delle conseguenze. La cosa buona è che ho conquistato un punto per la classifica generale; adesso bisogna soltanto pensare al prossimo gran premio in Austria”

Sempre in Olanda, ottimo debutto nella Moto2 per Manuel Gonzalez, Airohrider e più giovane Campione del Mondo della storia della velocità. Manuel, chiamato a sostituire in sella alla MV Agusta l’infortunato Lorenzo Baldassarri, ha chiuso il GP d’Olanda in ventiduesima posizione, giusto alle spalle di Simone Corsi, pilota titolare del team.

L’ultima nota giunge dall’UK dove sull’Oulton Park International si è disputata la prima prova del BSB e dove Kyle Smith, fresco reduce da una operazione alla clavicola, è riuscito in entrambe le gare ad entrare nella Top10, assicurandosi cosi l’ottava posizione provvisoria in campionato. Smith che corre in sella alla nuova Triumph, ne sta portando avanti lo sviluppo e, in quelle che sono le intenzioni della marca inglese, la moto dovrà competere in forma ufficiale nel Mondiale SSP600 la prossima stagione.

 

follow: Airoh Helmet Racing

Related